Archivi tag: comunicare il gelato

Chi ha paura del gelatiere?

Il Movimento dei Gelatieri per il Gelato nasce come gruppo di “amici” nel 2011, alcuni dei quali con una importante e lunga esperienza da operatore nel settore della gelateria italiana. Persone unite dal desiderio di valorizzare il proprio mestiere e trasmettere i valori legati ad una delle eccellenze culinarie dell’italianità: il gelato artigianale di tradizione italiana. Questo prodotto negli ultimi quarant’anni ha visto un grande sviluppo sia in termini quantitativi che tecnologici; ma al contempo ha mostrato una certa deriva culturale. Tanto che oggi risulta difficile capire il confine tra un prodotto realizzato a partire da semilavorati complessi di formulazione industriale ed uno artigianale, dove al termine artigianale si dovrebbe dare un valore di competenza e ricerca negli ingredienti freschi, di stagione, di filiera possibilmente corta, operata in autonomia dal singolo gelatiere.

Cos’è oggi il gelato artigianale? Basta davvero proporre un prodotto freddo e cremoso in una vetrina per chiamarlo “gelato artigianale”? Qualcuno pensa che basti ed avanzi.

Noi no.

Noi pensiamo che quello del gelatiere sia un mestiere nobile e non per tutti, nel senso che occorre preparazione, sacrificio e passione. Chi non è disposto ad imparare probabilmente non è tagliato per fare il gelatiere artigiano.

Ecco che questa presa di posizione “illegittima” (visto che non ci sono leggi in difesa del gelato artigianale o del gelatiere) nel voler fare chiarezza da parte di una minoranza di operatori del settore, sta crando scompiglio, diffidenza e spesso attacchi diretti. Quando in un sistema si vuole fare chiarezza e migliorare la comunicazione, non sempre chi vi opera ne è felice.

Nell’ambito di un qualsiasi “organismo o sistema” ci sono persone che traggono notevole giovamento dal permanere di un sistema di comunicazione delle informazioni scadente. Questo perché i vantaggi di una comunicazione scadente sono:

  1. L’evitare il confronto e l’ansia;
  2. La possibilità di acquisire e mantenere il potere;
  3. L’esclusione di domande e la riduzione delle obiezioni;
  4. Aiuta a mascherare il vero intento;
  5. Riduce le opposizioni e le critiche;
  6. Conserva il carisma e nasconde le incertezze;
  7. Si evita il pericolo che altri si accorgano che non si sa cosa si stia realmente facendo…

Fare chiarezza sul nostro mestiere è un obbligo morale. Abbiamo iniziato a farlo su una piattaforma libera come internet dal 2012: un modo per dimostrare che non ci si nasconde dietro ad interessi di parte. Chi vuole partecipare e dare il suo contributo è libero di farlo, sempre nel rispetto delle persone. Ora siamo in una seconda fase: stiamo arrivando al cliente e questo sta preoccupando chi non condivide i nostri valori, fino al punto da immaginare l’imposizione di un bavaglio alla comunicazione di settore.

I GxG non sono un gruppo esclusivo, ma inclusivo, aperto a tutti coloro che vogliono contribuire a valorizzare e rilanciare la figura del gelatiere artigiano e del suo prodotto principe: il gelato artigianale di tradizione italiana nel rispetto della trasparenza verso il proprio consumatore…

Crediamo nell’unione delle forze e vorremmo che si instaurasse un dialogo costruttivo tra i gelatieri e le loro rappresentanze, che condividono il tema della valorizzazione della cultura del gelato artigianale, creato dal GELATIERE. Non esiste gelato “artigianale” senza il gelatiere “artigiano” …