Gelatieri per il Gelato: Alessandro Alberti

Alessandro Alberti (da Brescia a Sydney)

“Credo che il gelato non sia un mestiere ma una passione. Una ricerca continua di tutte le arti unite nella tecnologia, nel piacere dei sensi contornati dalla più infinita fantasia.

Alessandro AlbertiCredo che ci sia una formula matematica dietro al gelato e il conoscerla ci farebbe semlicemente capire che quello che vendiamo è sentimento, rivolto al cliente e a noi stessi e non formule o numeri.

Ripeterò sempre a tutti i miei colleghi che fermarsi nel cammino che ci accingiamo ad affrontare è da matti e bisogna sempre tenere la mente libera e aperta, pronti sempre a cogliere tutte le nuove sfumature di ghiaccio.

Sono cresciuto a Brescia dove ho seguito i miei studi d’informatica, proseguento verso un’indirizzo chimico nel sentiero universitario. Ben presto capii che non mi soddisfava la vita dietro la scrivania e ho iniziato a coltivare la passione per il gelato, maturata grazie ad ore e ore passate in un laboratorio sul lago durante i miei lavori estivi. Un giorno un lampo di genio/follia accende una scintilla che mi “perseguiterà” per molto tempo: da quel giorno chiunque mi incontra per strada dovrà sorbirsi almeno mezz’ora di monologo sulla gelateria, per alcuni interessantissimo, per altri mah.
Ho un blog che tengo sempre aggiornato e sviluppo anche programmi per diverse piattaforme per aiutare i colleghi a comprendere meglio le dinamiche di alcuni aspetti del gelato, spesso quelli sconosciuti ai più.
Il mio motto è “Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto può diventare gelato”. Si, anche un sasso (un giorno ci riuscirò!).”

Un pensiero su “Gelatieri per il Gelato: Alessandro Alberti

  1. Luca destasio

    Be caro Alberti la passione ovvio aiuta molto ti fa fare sacrifici e altro ancora.. Ma ricorda che è sbagliato quello che dici che non è un mestiere..!!!
    primo e una professione artigianale e non solo passione puoi avere tutta la passione del mondo, ma se non hai una lira come apri e mantieni bottega, poi la gelateria costa tanti soldini quindi fai un po’ tu, io lavoro ci metto passione soldi tanti soldi altrimenti rimani a fa Er gelatino in casa… Cari colleghi professione e passione camminano assieme ma poi alla fine conta il cassetto. Altrimenti meglio fare l’impiegato !!!!! Arrivederci!

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...