Il nuovo presidente dei Gelatieri per il Gelato si chiama Fabio Bracciotti, è nato a Petritoli (nelle Marche), classe 1975, gestisce due gelaterie a San Benedetto del Tronto ed ha una grande passione per il suo lavoro di gelatiere.

Questa è la sua lettera di insediamento:

Cari associati,

in questa mia lettera d’insediamento come nuovo presidente dei gelatieri per il gelato, ringrazio tutti voi per la fiducia che mi avete dato, ringrazio anche il direttivo per avere creduto in me e in particolare modo al presidente uscente Roberto Lobrano, che in questi anni è stato il cuore pulsante di tutta l’associazione, il suo impegno e la vocazione verso questo gruppo ha fatto sì, che da movimento, diventassimo un’associazione culturale, facendoci crescere come numero di associati in modo esponenziale.

La nostra associazione ha assunto un ruolo di riferimento nel mondo del gelato: non ne esiste un’altra che ha un codice etico e questo ci rende unici e un punto di riferimento per tutti i professionisti del nostro settore, io stesso quando ancora non ero un associato mi sentivo come una figura isolata, immersa in un mondo fatto di facili soluzioni. Nel nostro settore non esiste un percorso formativo didattico istituzionale, quando si diventa gelatieri si naviga a vista, è l’impegno personale, la passione che ci porta a crescere come figure professionali, è ovvio che esistono colleghi formatori molto bravi, ma loro stessi sono figli di un evoluzione individuale. A causa di questo vuoto verso un percorso di formazione didattico e di riconoscimento legislativo della figura del gelatiere e della sua gelateria, non c’è distinzione tra chi decide un percorso puramente commerciale e di chi intraprende il concetto di produzione interna, dove il gelato nasce grazie alla conoscenza, professionalità di un gelatiere che ha la capacità di operare in completa autonomia, trasformando la materia prima conoscendone a pieno la sua natura.

L’obbiettivo che ci proponiamo per il nostro futuro, sarà quindi quello di coinvolgere un numero sempre maggiore di colleghi e di avere una visibilità e riconoscibilità verso i nostri clienti: i gelatieri per il gelato dovranno essere un punto di riferimento sempre maggiore.

Il meeting ha tracciato il programma guida da sviluppare per l’anno del 2020, il nostro primo impegno sarà a fine gennaio al SIGEP, avremo a disposizione una sala per il giorno 21, dalle ore 15.00, dove dovremo incontrarci per votare la previsione di bilancio economico, verso le attività da svolgere fissate nel programma per il 2020, come comunicato all’associazione nella nostra ultima assemblea.

Ma in questo nostro futuro incontro svilupperemo anche un tema interessante per noi gelatieri (artigiani e imprenditori):

IL RUOLO DEL GELATIERE CONTEMPORANEO TRA ETICA, LEGISLATURA E SALUTE: COME ARRIVARE AL CLIENTE?

Il gelato può essere espressione di tradizione, può essere veicolo per trasmettere cultura, messaggi etici importanti ed esprimere l’attenzione alla salute. Ma le scelte del gelatiere non sono spesso comprese con chiarezza dal consumatore finale.

I Gelatieri per il Gelato sono un’associazione culturale che opera da diversi anni per comunicare in modo efficace le proprie scelte professionali attraverso eventi, campagne sulla trasparenza, solidarietà e l’amplificazione dei propri valori in forma associativa. Collaborano con esperti di comunicazione, nutrizionisti e psicologi. Cosa può fare un gelatiere per essere efficace nella comunicazione dei propri principi etici e come può renderli importanti per la fidelizzazione della clientela e per valorizzare la propria offerta sul mercato?

Penso che questi temi ci coinvolgano tutti in modo particolare è per questo motivo che come primo appuntamento ufficiale per il 2020, insieme al direttivo abbiamo deciso di affrontali, insieme a degli ospiti specializzati, nella comunicazione e nell’alimentazione.

La domanda che mi pongo spesso è quella di come fare emergere il nostro modo di operare, la nostra identità, l’eticità che guida le nostre scelte di vita lavorativa, essere associati dei Gelatieri per il Gelato ci rende più forti, vi ricordo che in tutti noi c’è una vera e propria missione, in questo settore ricco di tranelli, inganni, facili soluzioni e compromessi, noi abbiamo il dovere di essere una luce guida per chi condivide il nostro stesso modo di essere e per chi cerca di uscire da quel torpore statico, generato da un sistema che fa gli interessi di qualcuno e non del GELATO e del suo professionista il GELATIERE…

Fabio Bracciotti