Il 14 e il 15 marzo a Roma c’è stato un interessantissimo incontro formativo a cui hanno partecipato molti iscritti ai Gelatieri per il Gelato.

Questa associazione ha come obiettivi la trasparenza e la condivisione e queste due giornate sono state molto fruttuose per entrambi i temi.

Dario Rossi, Stefano Ferrara e Renato Trabalza, si sono alternati a condividere le loro conoscenze. Stefano si è cimentato nella preparazione di gelati e sorbetti senza additivi, con un focus sulle fibre e nuovi prodotti montanti, poroteine e liposomi. Interessanti gli effetti delle fibre di patata e le diverse tipologie di inulina. Abbiamo provato diversi tipi di fiordilatte con risultati sorprendenti anche solo cambiando un ingrediente a bassissime grammature.

Dario e Renato hanno dimostrato quanto ci sia di bello da imparare nella contaminazione tra gelato e cucina con alcuni gelati gastronomici davvero straordinari. Troppo spesso il gelato gastronomico viene visto come la semplice aggiunta di un prodotto salato ad una base di gelato. Questo è quanto di più sbagliato ci possa essere. Il gelato gastronomico è un prodotto che va bilanciato in un modo completamente diverso rispetto al gelato da “cono o coppetta”. Va contestualizzato ed elevato ad elemento fondamentale (e non decorativo) di un piatto di alta qualità. Grazie ancora e state sintonizzati, perché di questi appuntamenti riservati ai soci ce ne saranno ancora.

Cosa aspettate ad unirvi a questo fantastico gruppo di professionisti?

Questo slideshow richiede JavaScript.