Al di là del programma di Identità Gelato, che ha visto grandi chef e pasticceri interpretare il dolce (?) freddo sotto il profilo culinario, un grande passo verso il futuro è stato compiuto dalla rappresentanza dei Gelatieri per il Gelato, con le loro 18 proposte dirompenti.

I nove gelatieri presenti hanno saputo portare un soffio di novità nell’interpretare il gelato e la granita come difficilmente si può immaginare. E’ stato prima di tutto un lavoro di squadra, che ha coinvolto gelatieri provenienti da tutta Italia, impegnati a proporre a proprio modo il tema della manifestazione: il viaggio e la libertà. Ma la cosa più bella è stata l’atmosfera di festa, di collaborazione e di amicizia che si è instaurata dietro al banco. Ogni gelatiere ha portato una ricetta e si è unito ad un collega per crearne una nuova…

Un modo inedito per dimostrare la volontà di unire le forze e le sensibilità per il bene comune.

Molte di queste ricette sono state create per l’occasione e non hanno nemmeno un nome. Ecco perché nei prossimi giorni apriremo un bando su Facebook per dare un nome ad alcune delle ricette presentate.

Faremo presto un report dettagliato e creeremo un “Ricettario di Viaggi e Libertà”, dove troveranno posto tutte queste ricette. Ad esse si aggiungeranno quelle dei colleghi Gelatieri per il Gelato che non sono potuti intervenire.

Ecco nel frattempo qualche scatto che dimostra la gioia e le capacità di questa splendida squadra.