La Giornata Europea del Gelato Artigianale

giornata europea gelato artigianale poster[di Andrea Soban] Il 24 marzo 2013 si festeggerà in tutta Europa la 1^ Giornata Europea del Gelato Artigianale.
Premessa doverosa e necessaria: io, personalmente e come azienda, aderirirò  a questo evento, tanto che sto cercando nel mio piccolo di farlo conoscere il più possibile affinchè possa ottenere il successo che merita (per aderire scrivere a info@artglace.com) .

E’ stata una grande conquista riuscire a convincere ben 387 parlamentari europei a sottoscriverne la sua istituzione, e sarà sicuramente un ottimo veicolo utile  a promuovere il prodotto che tutti noi gelatieri con passione ogni giorno prepariamo nei nostri laboratori.
Il gelato è un comparto economicamente rilevante, non solo dal punto di vista occupazione, ma soprattutto da quello socio culturale, andando a coinvolgere e a valorizzare i prodotti e le eccellenze agro – alimentari di ogni singolo stato, grazie appunto all’operato di ogni singola gelateria artigianale.

Cerco però allo stesso tempo di essere un osservatore distaccato, e mi faccio una domanda (e la pongo anche  a voi), che non penso sia puramente retorica.
Quali sono oggi i soggetti che possono festeggiare questa Giornata in quanto il loro prodotto è sicuramente Gelato Artigianale? Chi può dichiararsi effettivamente Artigiano?
In realtà non lo sappiamo, perchè non esiste un’univoca definizione!

La nascita del movimento Gelatieri per Il Gelato cerca di rispondere a queste domande, prima tra gli stessi gelatieri, e poi anche nei confronti dei consumatori affinchè si possa finalmente dare compiutezza alla valorizzazione del VERO gelato artigianale, all’insegna della trasparenza e della semplicità.

[link]
L’elenco delle gelaterie aderenti alla Giornata Europea del Gelato Artigianale
Tutte le iniziative creato per pubblicizzare l’evento European Gelato Day

3 pensieri su “La Giornata Europea del Gelato Artigianale

  1. corrado sanelli

    Anch’io Corrado Sanelli da Salsomaggiore Terme partecipo con entusiasmo a questa primo riconoscimento europeo del gelato artigianale. Credo e spero sia il punto di partenza per arrivare presto a riconosce e distinguere i veri gelatieri artigiani dai gelatai pseudo artigiani ( quelli che senza le basi pronte non sanno da che parte cominciare).
    Buon lavoro e buona festa a tutti i gelatieri di buona volontà!

    Rispondi
  2. Marco

    Vorrei ringraziare tutti quei gelatieri che ieri hanno festeggiato la prima giornata del gelato artigianale, dimostrando che si può far festa tutti insieme, indipendentemente dalla appartenenza associativa, politica e culturale. Nonostante il tempo pessimo su alcune regioni, credo siano stati molti a dimostrare affetto e amore per i propri clienti e per quanto producono. Grazie di cuore a tutti

    Rispondi
  3. Loris Molin Pradel (Brontolo)

    Da parte mia ho cercato di fare del mio meglio coinvolgendo i gelatieri dell’Alto Adige.
    Non so se ci sono riuscito. Il meteo non ci è stato certo d’aiuto.
    La stampa cartacea ci ha dato un discreto riscontro, così come un paio di TV private.
    Ci ha fatto molto piacere constatare che per l’occasione si è scomodata ORF1 (la RAI 1 austriaca) la quale ha fatto un bel servizio di 3′ e 49″.
    Evidentemente c’è una sensibilità molto diversa. Qualcuno ci considera “fortunati” perché abbiamo una legge che tutela chi lavora secondo i “sacri crismi”.
    Abbiamo combattuto per anni e ce la siamo guadagnata.
    Successivamente, negli anni in cui ho ricoperto cariche a livello nazionale, ho cercato (e Marco con me) di coinvolgere le Associazioni di Categoria per portare a livello nazionale i risultati che abbiamo ottenuto qui in Alto Adige.
    Le Associazioni hanno fatto egregiamente la loro parte, tuttavia una serie di cose e di interessi contrastanti lo ha impedito. Lascio a voi le riflessioni.
    La mia, personale, la conoscete da tempo.
    Spero tanto che GxG possa dare quello spunto che sinora è mancato nel perenne circo del gelato artigianale. Importante è che non si perdiano di vista un paio di concetti:
    1. Nulla è regalato
    2. Chi è causa del suo mal pianga se stesso (Dante Alighieri)

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...