Regolamento U.E. 1169 del 25/10/2011

di Sergio Tomasoni

Il recente Regolamento U.E., di ben 46 pagine che trovate nella pagina legislazione (da notarsi non più CE = Comunità, bensì U.E. = Unità Europea), all’Art. 3) Par. 2) chiarisce che il Regolamento ( = Legge Europea) promuove la fabbricazione di prodotti di qualità. Ciò deve essere di sprone a cercare di dare anche al Gelato “l’indicazione di origine”.

Questo Regolamento è relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti destinati ai consumatori e si applicherà in parte dal 01/01/2014 ed in parte dal 13/12/2016.

Vado qui sotto a riportare quelle parti del complesso regolamento che interessano quanto stiamo dibattendo.

Punto 32) Per il LATTE e prodotti con più del 50% di un solo ingred. (es: GELATI il latte -PASTE la farina) si demanda alla Commissione (NDR. all’AESA) di elaborare al più presto disposizioni per la loro INDICAZIONE DI ORIGINE”. ( NDR. Cosa che reputo assolutamente importante per qualificare sia le gelaterie che le pasticcierie).

Art.2) Definizioni

Par.2)

Lett. g) “Luogo di provenienza” non è il “paese d’origine”, ma il luogo da cui proviene  l’alimento ( NDR. Il deposito da cui proviene)

Lett. q)  “Ingrediente Primario” quello o quelli che rappresentano più del 50% del prodotto o che sono associati abitualmente alla denominazione di tale alimento…

 Par. 3) “Paese di origine” origine di tale prodotto conformemente agli articoli dal 23 al 26 del  Reg.C.E. 2913/92

NOTA: Reg.C.E. 2913/92.

Art 23) …sono originarie del paese le merci “ interamente” ottenute in tale paese.

 Art. 24) …pur utilizzando merci di altro/i paesi quello in cui è stata fatta l’ultima  trasformazione purché sia un “prodotto nuovo” ed una trasformazione “ sostanziale”.

Articolo 3) : Par.2) La normativa intende stabilire le condizioni per la libera circolazione degli  alimenti, proteggere gli interessi legittimi dei produttori e promuovere la fabbricazione di  prodotti di qualità. 

Articolo 26) Paese d’origine o luogo di provenienza

NOTA BENE:

Par. 5) b) entro il 13/12/2014 sarà obbligatoria l’indicazione del paese d’origine  del  LATTE  e lett. c) il latte usato quale ingrediente per i prodotti lattiero caseari e f) gli  ingredienti che rappresentano più del 50% di un alimento.

I GELATI (a base latte) e le PASTE ( con più del 50% di farina) dovranno dichiararne l’origine.

Sergio Tomasoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...