gelatieri per il gelato
gelatieri per il gelato

Questa prima stesura della definizione di gelato artigianale di tradizione italiana e di gelatiere è il risultato dei primi due incontri avvenuti a Cefalù il 15 e il 17 Settembre 2011.

Ci sembra adeguatamente esauriente, ma se qualcuno volesse dare suggerimenti per migliorarla è il benvenuto.

Tutti i post e i commenti raccolti verranno discussi in sede di riunione per l’approvazione delle modifiche.

  1. L’alimento Gelato Artigianale di Tradizione Italiana è il risultato ottimale del congelamento e contemporanea agitazione di una miscela di materie prime genuine, naturali, preferibilmente fresche e di ingredienti alimentari di alta qualità, scelti, equilibrati e miscelati sapientemente dal gelatiere artigiano nel suo laboratorio di produzione secondo la propria originalità e creatività.
  2. Il gelatiere artigiano è il professionista che conosce la tecnica di equilibrare gli ingredienti per la realizzazione di gelati, conosce le caratteristiche organolettiche e fisiche degli ingredienti di base e possiede la capacità pratica di produrre il gelato utilizzando le attrezzature adeguate nel completo rispetto delle norme igieniche e sanitarie vigenti.
  3. La preparazione alimentare del Gelato Artigianale di Tradizione Italiana alla temperatura di 0°C si presenta allo stato liquido.
  4. Soltanto mediante la mantecazione a freddo, consistente nel mescolamento e contemporaneo congelamento della miscela, viene incorporata naturalmente aria (senza insufflazione forzata) che conferisce morbidezza al prodotto. In tale stato è destinato alla vendita ed al consumo.
  5. Allo stato scongelato il gelato perde la sua forma e modifica la sua struttura ritornando allo stato liquido.
  6. Il Gelato Artigianale di Tradizione Italiana trova la sua realizzazione ideale nella produzione attraverso l’utilizzo di ingredienti tipici del territorio.